FrÓ Bernardino
dell'Ordine dei Frati Francescani Rinnovati


FrÓ Bernardino, di origine colombiana, Ŕ dell'Ordine dei frati Francescani Rinnovati. Sacerdote laureato alla facoltÓ di teologia di Napoli, fa parte della piccola comunitÓ dei frati rinnovati di S. Rocco, composta attualmente da 19 frati che vivono in vecchie carrozze ferroviarie in disuso situate su un terreno privato a loro offerto, in via Marfella 12 - 80145 Napoli. L'Ordine nasce agli inizi degli anni settanta, dopo il Concilio Vaticano II come ritorno alle origini delle vere fonti francescane: nessuna proprietÓ, alcuna moneta, saio, barba incolta e piedi scalzi. Papa Paolo VI, concede il permesso per il distacco dalla regola di S. Francesco d'Assisi e cosý il piccolo gruppo di sei francescani (tra cui FrÓ Tommaso di Massa di Somma - Na), fonda la prima comunitÓ religiosa a Palermo in localitÓ "alla Falconara". La casa madre di tutta la comunitÓ dell'Ordine occupa i locali di un ex-carcere a Corleone (Pa), paese molto noto per le presunte vicende mafiose. Il loro apostolato, basato essenzialmente su preghiera, penitenza e fraternitÓ, Ŕ a totale servizio della Chiesa con il sacramento della riconciliazione e con i colloqui spirituali. Con i suoi settanta francescani sparsi per l'Europa, il Sudamerica e l'Africa, l'Ordine, contemplativo ma attivo, offre il suo apostolato in tutte le situazioni di estrema miseria, povertÓ e malattia. Seguendo i ritmi naturali, le loro giornate trascorrono con grande semplicitÓ, all'insegna della rinuncia di tutto ci˛ che Ŕ superfluo, tra ripetute preghiere, letture, studi ed apostolato. Tra le scelte spirituali, sicuramente questa Ŕ la pi¨ estrema e perci˛ non sempre chi si avvicina ci rimane, essendo spesso interiormente fragile e disorientato da particolari situazioni familiari o da problemi personali. ╚ un Ordine per "pochi ma buoni" e, cosa difficile a credere in epoca di estremo consumismo, questi coraggiosi frati dimostrano a tutti come si possa ancora vivere in estrema semplicitÓ seguendo l'esempio di S. Francesco d'Assisi.

Bruno Carrano


Copyright (c) 1997 [Intervi¨]. Tutti i diritti riservati.