Il Respiro del Bosco
La Favola made in Naples

Il respiro del bosco è molto più che una fiaba: è la storia di una invasionone nel bosco di Capodimonte da parte di due pericolosi personaggi Madame Incuria e Messer Abbandono con i loro eserciti di Insudiciatori e Cartacce. A difendere il Bosco uno strano mago che si scoprirà essere in realtà un follotto, cioè un folletto cresciuto.
Al povero follotto la Natura vieta di utilizzare qualsiasi incantesimo. Disarmato il mago ha solo la fantasia, la musica ed i bambini quali alleati. Riuscirà a scacciare i malvagi personaggi e a riappropriarsi del suo bosco.

Le musiche sono del maestro Patrizio Marrone, i testi di Antonella Palmieri, le coreografie di Graziella di Rauso.

La favola è veramente bella, nuova, originale, spiritosa, poetica; quanto di meglio sia stato prodotto negli ultimi tempi per bambini, ma anche per adulti. Il testo, in particolare, è di straordinaria intelligenza; perderla significa privarsi di un piacere. Senza tema di esagerare possiamo definirla l'evento dell'anno nell'ambito della letteratura per l'infanzia.

GALLERIA DI FOTO

fiaba1.jpg (16923 byte) fiaba2.jpg (19615 byte) fiaba3.jpg (13460 byte) fiaba4.jpg (16615 byte)
Per contatti ed informazioni:

Copyright (c) 1998 [Interviù]. Tutti i diritti riservati.