"PREZIOSE OPERE D’ARTE DEL MAESTRO G. R. SGURO SONO I DONI SCELTI DALLA
REGIONE CAMPANIA DA OFFRIRE AL PRINCIPE ALBERTO DI MONACO"

La Regione Campania ha scelto le opere del Maestro G. R. Sguro, artista napoletano di fama internazionale per i doni da offrire al Principe Alberto di Monaco in visita ufficiale a Napoli nell’ambito di "NAPLES ET MONACO".

"RICORDO" è il titolo dell’opera bronzea, che attraverso una sintesi ed efficace immagine plastica di un VIOLINO (di dimensioni naturali) si muove, in un felice abbozzo un VISO che passando per la sublimità della MUSICA raggiunge il MISTERO dell’arte nell’immortalità del GESTO.

"ESISTENZA", medaglia della pace in ORO 750 con un prezioso pavé di brillanti è l’opera più famosa del Maestro Gennaro Sguro nel mondo, per essere già stata consegnata ai 7 Leaders dei Paesi più industrializzati, scelti da S.S. Giovanni Paolo II in occasione della conferenza della pace ad Assisi quale dono alle 47 Delegazioni presenti, alla Audrey Hepburn per l’impegno dato alle umane sofferenze attraverso l’UNICEF ed ai premi Nobel della pace.


G. R. Sguro "L’ARTE E’ LA RAGIONE DELLA MIA VITA"
(profilo biografico)

Sguro nasce a Napoli l’11 luglio 1945, figlio d’arte, intraprende gli studi artistici lasciandoli al 3° anno con l’intenzione di dedicarsi più direttamente e più liberamente ad una sua ricerca artistica. All’età di 17 anni lascia la famiglia paterna e Napoli, si stabilisce per un breve periodo a Milano dove espone le prime sue 40 tele era il 1963, visita musei, frequenta artisti ed ambienti intellettuali, passando dalla pittura alle prime esperienze in scultura utilizzando varie materie, quali marmo, pietre di fiume, bronzo ed argilla. Si sposta successivamente a Zurigo dove viene ospitato nello studio del grande fotografo e mercante d’arte Michel Comte, successivamente raggiunge Parigi dove lavora a fianco di artisti di fama mondiale. Dopo un’attento studio sugli IMPRESSIONISTI decide di rimanerci aprendo un primo studio in St. Germain De Pres dove riceve personaggi della cultura francese, conosce Madame Futeberg fondatrice con Madame Pompidou dell’omonimo museo Pompidou e titolare della famosa galleria Futeberg, che all’epoca disponeva di artisti quali: Salvador Dalì, Picasso, Mirò e De Chirico. Cominciano per Sguro le prime esposizioni Europee, prima in Francia, Spagna e Belgio.

Fa esperienze di grafica, realizzando importanti CARTELLE su temi scottanti realizzandole con diverse tecniche, quali: ACQUAFORTE, PUNTASECCA, LITOGRAFIE, ACQUATINTA E SERIGRAFIA, tra le più famose vi sono "PER UN MONDO MIGLIORE" del 1970 e l’opera dedicata alla Città "PULCINELLA, UNA MASCHERA, UN POPOLO, UNA STORIA" del 1973.

Si dedica, dopo il rientro in Italia ad esperienze di CERAMICHE e PORCELLANE, lasciando tra l’altro u n SEGNO d’arte immortale con la realizzazione dell’opera in porcellana "LE MASCHERE ITALIANE", che dedica alla LETTERATURA TEATRALE ITALIANA e che esegue a Gubbio. Gli vengono pubblicate tre monografie, scrive l’opera inedita "DIALOGHI DI UN ARTISTA" e crea "ESISTENZA" il SIMBOLO DELLA PACE, che la S.S. Giovanni Paolo II sceglie quale dono per le 47 delegazioni presenti alla CONFERENZA DI PACE ad Assisi, successivamente consegnati ai Nobel per la pace ai 7 Leaders delle Nazioni più industrializzate ed alla compianta attrice Audrey Hepburn per il Suo nobile impegno verso l’umanità sofferente "PREMIO UNICEF". Nel 1979 conia una prima MONETA per l’Anno Internazionale del Fanciullo, poi quella per la visita Napoli del Santo Padre e quella più recente "AMICI PER SEMPRE" BOSNIA-ITALIA per il quotidiano "IL MATTINO". Artisti ed atleti di grande rilievo internazionale ricevono sue opere, tra cui: Luciano Pavarotti, Marcello Mastroianni, Alberto Sordi, Massimo Troisi, Omar Sivori, Diego Armando Maradona, Bjorn Borg, Gene Mayer, Ivan Edberg, John Mc Enroe, Adriano Panatta, Gino Bartali, Francesco Moser, Patrizio Oliva ed i fratelli Abbagnale. Realizza per il PALAMAGGIO’ di Caserta il monumento al Cav. Maggiò. E’ presente nelle più importanti collezioni private del mondo e nei musei del Vaticano, Roma, Parigi, Stoccolma, Mosca, New York e la Casa Bianca già Jimmy Carter e Bill Clinton. E’ stato recensito ed intervistato dai più importanti quotidiani, periodici e televisioni del mondo. Recentemente ha preparato una grande scultura bronzea per l’associazione "GREENPEACE" che verrà collocata a Tahiti.


Copyright (c) 1997 [Interviù]. Tutti i diritti riservati.