ALL'HOLIDAY INN DI NAPOLI IN MOSTRA
"L'archivio ritrovato"

Presso la sala "MIMOSA" del suddetto complesso alberghiero del Centro Direzionale di Napoli, giovedì 26 giugno '97 è stata inaugurata la mostra "L'ARCHIVIO RITROVATO"; testimonianze di immagini fotografiche e documenti appartenenti ad uno spazio di tempo tra il 1880 e la seconda guerra mondiale. Tale mostra espone documenti riprodotti da originali che, non solo illustrano un periodo storico molto interessante della città di Napoli, ma permettono di poter agevolmente risalire ad oggettive riflessioni sugli avvenimenti storici che hanno segnato lo sviluppo dell'odierna società.

Il Sindaco di Napoli A. BASSOLINO ha tagliato il nastro inaugurale di questa memorabile illustrazione archivistica, con un breve discorso sull'utilità di questo genere di iniziative, affermando che, attraverso la conoscenza della storia della città di Napoli, si possono trovare maggiori stimoli per continuare a migliorare la vivibilità dei suoi abitanti.

Questa raccolta (abbastanza numerosa) di inediti documenti che segnano il periodo dal 1387 ad oggi della città di Napoli è custodita in sparsi e vari depositi comunali e, entro la fine del '97, avrà una definitiva e ordinata collocazione (con sofisticate apparecchiature computerizzate) nei locali dell'edificio Comunale dell'ex sezione anagrafe di piazza Dante che sarà quindi sede permanente dell'ARCHIVIO STORICO MUNICIPALE DI NAPOLI.

Dunque la città di Napoli finalmente riuscirà ad avere a disposizione il completamento di quel mosaico necessario, affinché possa riappropriarsi del suo giusto riconoscimento storico-culturale a livello internazionale.

Con i promotori di questa interessante esposizione dell'ARCHIVIO RITROVATO erano presenti Autorità Civili e Militari oltre Studiosi e Imprenditori, dimostrandosi molto interessati alla lettura dei pannelli ed al breve discorso del Sindaco. Tra questi si sono notati il Console Statunitense a Napoli, Ellis Clarke; il Presidente dell'associazione albergatori di Napoli, Dott. Mario Pagliari; il Presidente del Comitato Spaccanapoli Centro Antico, Dott.ssa Elvira Santè di Transo; il barone di castelguidone Luigi de Lutio e tanti altri convenuti.

L'inaugurazione avvenuta nella tarda mattinata è stata allietata da un sottofondo musicale - dal vivo - per pianoforte e da un rinfresco offerto dal "padrone di casa" Dott. A. Barbieri.

A Bruno Marfè e Maria Rosaria Guidi del DIPARTIMENTO AFFARI GENERALI ED ISPETTORATO ARCHIVIO STORICO DEL COMUNE DI NAPOLI, ed a Rosario Facciolla della Publimedia e Manuela Iavarone P.R. Holiday Inn, la soddisfazione di aver concorso assieme ad altri validi collaboratori all'allestimento e presentazione di questa mostra sull'Archivio ritrovato, distribuito con documenti e immagini fotografiche attraverso 16 pannelli. CASTEL NUOVO, CASTEL SANT'ELMO, VILLA ROSEBERY, VILLA MARTINELLI, VILLA CHIERCHIA, L'ARENILE DI MERGELLINA, LA CASA DEL PESCATORE, IL LIDO SAVOIA, IL LITORALE BAGNOLI, L'HOTEL TERME TRICARICO, PISCINA ASCARELLI, L'ISOLA DI NISIDA ed il CONCORSO IPPICO svolto nello STADIO ALBRICCI.

La mostra di documenti riprodotti dell'Archivio Ritrovato potrà essere visitata dal pubblico sino alla fine di luglio '97 sempre alla sala MIMOSA del complesso alberghiero del Centro Direzionale di Napoli.

28.06.97 - Bruno Carrano


Copyright (c) 1997 [Interviù]. Tutti i diritti riservati.