Comitato Spaccanapoli

II Comitato Spaccanapoli si è costituito nel corso del 1993 per iniziativa di un gruppo di residenti, di operatori culturali, professionali e commerciali. Scopo fondamentale è stato quello di favorire, senza fine di lucro, il recupero ambientale, sociale, culturale ed economico dell'area corrispondente all'insediamento della città greco-romana, nel rispetto pieno e rigoroso delle sue qualità stotico-culturali. In tale quadro ha promosso e realizzato iniziative urbane di grande rilievo come: - la pedonalizzazione di via Benedetto Croce, Piazza San Domenico Maggiore e Via San Biagio dei Librai; - il restauro conservativo del portale marmoreo di San Arcangelo a Morfisa della basilica di San Domenico Maggiore realizzato con una pubblica sottoscrizione; - il restauro del I° lotto del Chiostro Medievale del Convitto Nazionale e della lunetta del '300 di Tommaso Malvito; - il restauro di due tele del '700 di Nicola Malinconico nella Chiesa di Donnalbina nel complesso di Don Orione; - il restauro conservativo della statua del '400 del San Michele di S. Angelo a Nilo. II Comitato ha anche promosso iniziative di valore artistico, sociale e culturale finalizzate al recupero di tradizioni napoletane: - la costituzione della Accademia Mandolinistica Napoletana" e di una formazione orchestrale a plettro con il duplice obiettivo di trasferire a gruppi di giovani lo studio di un antico strumento napoletano e di istituire la Cattedra di mandolino che è finalmente operativa dal 1998 presso il Conservatorio di San Pietro a Maiella; - la costituzione di una bottega-scuola dell'artigianato presepiale diretta dal M° Giosuè Salzano. Presepi di grande rilievo artistico, realizzati dala Comitato Spaccanapoli, sono stati esposti durante il periodo del Natale nel 1995 presso le sedi di rappresentanza dell'Alitalia di New York, Parigi e Londra; nel 1996 a Nairobi in Kenia ed a Palazzo Ducale a Venezia. Inoltre un presepe è esposto in maniera permanente al Museo Civico di Kaghoshima. II Comitato ha inoltre promosso eventi di grande coinvolgimento popolare e turistico, divenuti appuntamenti fissi ed attesi dalla Città: - "La Festa di Primavera" con la distribuzione gratuita in Piazza San Domenico Maggiore di oltre diecimila zeppole offerte dalla pasticceria Scaturchio, di fiori offerti da ragazze in costume ed con un tradizionale concerto napoletano; - "II Sole a Mezzanotte", manifestazione musicale con orchestre ed artisti nazionali ed internazionali, è un festival programmato nel mese di luglio nel suggestivo scenario di Piazza San Domenico Maggiore; - "II San Carlo nel Centro antico" in collaborazione con l'Ente Teatro di San Carlo per la diffusione della musica sacra nelle artistiche Chiese del centro antico eseguita dal Coro e dall'Orchestra del Teatro di San Carlo.


Copyright (c) 2002 [Interviù]. Tutti i diritti riservati.
Web Master: G.C.G.