F.A.C.N.

Federazione delle Associazioni Culturali Napoletane

II 28 febbraio 1995, per la prima volta in Italia, si costituisce a Napoli una Federazione che raccoglie le maggiori e più prestigiose Associazioni ed Istituzioni culturali napoletane.
Nasce così la F.A.C.N., Federazione delle Associazioni Culturali Napoletane, con lo scopo, tra l'altro, di coordinare e collegare tra loro le attività delle varie associazioni ed enti, che ad essa aderiscono, e di promuovere iniziative comuni tese a diffondere la conoscenza, lo studio e la salvaguardia del patrimonio artistico e culturale della città.
Le Associazioni pur nella autonomia dei loro statuti e delle loro attività, coltivano un fine a loro proprio, sia per statuto che per ottica, quello della cultura.
La Federazione è stata voluta con tenacia dall'attuale Presidente conte Alessandro d'Aquino di Caramanico, che nelle riunioni preliminari, ospiti dell'Istituto Italiano dei Castelli, svoltesi per circa due anni, ha trovato appoggio e collaborazione nei soci fondatori.
La F.A.C.N. ha al suo attivo alcuni interventi culturali di grande rilievo, tra i quali: l'apertura del complesso dei Gerolomini nel dicembre 1995 con un convegno, visite guidate, una mostra ed un concerto; il restauro di alcune tele di artisti famosi; la partecipazione, a partire dal 1996, alla Biennale Internazionale del Mare; il progetto di riuso della recuperata Villa La Ginestra, dimora di Leopardi.

Segretaria della FACN
Bianca Desideri


Copyright (c) 2002 [Interviù]. Tutti i diritti riservati.
Web Master: G.C.G.