LUCIANO CAPURRO
canta il "bisnonno" Giovanni Capurro

Luciano Capurro, dalla calda e meravigliosa voce riesce a modulare, con maestria, la frase musicale, asservendola ad ogni diversa sfumatura, passando disinvoltamente dalle note basse baritonali a quelle più alte tenorili. Questa elastica duttilità gli consente di esprimersi al meglio sia nel repertorio classico napoletano che in quello italiano ed anche operettistico. Pronipote del grande Giovanni Capurro, autore della celebre canzone «‘O sole mio», debutta al Club T.T.C. di Napoli con lo spettacolo “Melodie nel tempo”, (riscuotendo un notevole successo di pubblico ed i complimenti del M° Roberto Murolo, padrino della serata, che si espresse in maniera lusinghiera, pronosticandogli un futuro artistico costellato di successi. In seguito ha partecipato ad una serie di spettacoli denominati “Viaggio nel tempo”, al Teatro Cilea, con la partecipazione di artisti di fama internazionale; spettacoli ripresi e trasmessi, successivamente da Canale 10. Poi lo troviamo spumeggiante e convincente nelle vesti del Conte Danilo nell’operetta “La vedova allegra” al Teatro Politeama, che, dato il successo, è stata ripetuta, l’anno successivo, al teatro Augusteo.


Copyright (c) 2001 [Interviù]. Tutti i diritti riservati.
Web Master: G.C.G.